Eventi

17/06/2021
VOCI E NOT(T)E 2021 – Rassegna estiva Cinema Teatro

 

La seconda edizione della rassegna estiva VOCI E NOT(T)E sarà proposta dal 26 giugno al 30 luglio 2021. Sono in cartellone sei eventi che spaziano dal teatro alla musica classica, dal jazz alla world music, dalla celebrazione di Dante Alighieri al cabaret musicale. Confermata la formula degli spettacoli open air, cui si affiancano le sale del Cinema Teatro e dello Spazio Officina.

Scopri il programma

Dettagli e biglietti

L’inaugurazione della rassegna VOCI E NO(T)E è affidata sabato 26 giugno, al Cinema Teatro, a Lella Costa e Gabriele Vacis con INTELLETTO D’AMORE – Dante e le donne, progetto coprodotto dalla RSI nell’ambito delle celebrazioni per il settecentesimo anniversario dalla morte di Dante Alighieri. Il 3 luglio sarà la volta, allo Spazio Officina, di un recital pianistico: protagonista sarà la giovane musicista Ying Li, finalista della prima edizione del Premio Internazionale Antonio Mormone; il concorso è organizzato dalla Società dei Concerti di Milano in collaborazione con il Teatro alla Scala. La stagione calda da anni a Chiasso è legata a FESTATE, l’appuntamento con la cultura e la musica dal mondo: in attesa di poter tornare alla formula tradizionale, sabato 10 luglio viene proposta una serata speciale che ospiterà gli eclettici LARIBA, formazione di etichetta elvetica ma votata ai ritmi della “urban latin music”. Le divertenti disavventure casalinghe raccontate da Sergio Rubini animeranno la serata del 17 luglio con lo spettacolo RISTRUTTURAZIONE, mentre il 25 luglio si canterà con gli Oblivion in uno show da seguire fino in fondo con il sorriso sulle labbra. Nella serata conclusiva, il 30 luglio sul palco dello Spazio Amphithteatrum, sarà il Jazz a tornare ad essere protagonista, dopo un anno e oltre di assenza da Chiasso (e due festival annullati);  una serata che vuole essere beneaugurante per un prossimo rilancio della rassegna Festival di cultura e musica jazz e che, grazie a musicisti di altissimo valore, coinvolgerà il pubblico in una Jam Session On the Border da togliere il respiro. L’appuntamento viene proposto con il sostegno e la collaborazione di Rete Due della Radiotelevisione svizzera.

Gli spettacoli open air potranno accogliere un numero massimo di 300 spettatori.

La rassegna VOCI E NO(T)E 2021, proposta dal Cinema Teatro e dal Centro Culturale Chiasso, è resa possibile grazie al Dicastero Attività culturali del Comune di Chiasso con il sostegno della Repubblica e Cantone Ticino-Fondo Swisslos e di AGE SA.

Biglietto unico CHF 25.- , acquistabile unicamente sul sito www.centroculturalechiasso.ch , pagina del Cinema Teatro. In caso di maltempo annunciato, gli spettacoli open air verranno messi in scena al Cinema Teatro; verranno accolti solo i possessori dei primi 100 biglietti precedentemente venduti. Nell’eventualità che lo spettacolo venga interrotto per cattive condizioni meteorologiche entro i primi 30 minuti, il biglietto verrà rimborsato. Per informazioni sono a disposizione l’indirizzo e-mail cultura@chiasso.ch e il numero telefonico +41 58 122 42 72.

 

 

 

Vai all'articolo
09/06/2021
CINESTATE CHIASSO 2021

Anche per l’estate 2021 Chiasso ha allestito un ricco programma di proiezioni cinematografiche all’aperto che si snoderanno fra il 17 giugno e il 26 agosto. CINESTATE CHIASSO 2021 propone anzitutto cinque pellicole con la formula del drive-in sul piazzale retrostante il Palapenz (iscrizione auto obbligatoria – clicca qui) ; di queste, le prime due sono presentate dall’associazione Grande Velocità. Il cartellone vedrà in seguito la presenza dello schermo ambulante del Cinequartiere.

Tutte le proiezioni saranno gratuite, offerte dal Comune Chiasso, in particolare dai Dicasteri Sport e tempo libero e Attività culturali. CINESTATE CHIASSO beneficia del sostegno di Banca Stato e AGE SA. Tutte le proiezioni sono allestite da “Il Cinematografo ambulante”, curato da Luca Morandini di Mendrisio Cinema.

Drive-in:

o   giovedì 17 giugno 2021, ore 21.15 – One more jump, di Manu Gerosa ( I-CH-LB, 2019)  – Proiezione GRANDE VELOCITÀ

o   venerdì 18 giugno 2021, ore 21.15 –  La famosa invasione degli orsi in Sicilia, di Lorenzo Mattotti (I, 2019) – Proiezione GRANDE VELOCITÀ

o   23 giugno 2021, ore 21.15 – Pink Floyd – The Wall, di Alan Parker (GB, 1982)

o   24 giugno 2021, ore 21.15 – The Blues Brothers, di John Landis (USA, 1980)

o   25 giugno 2021, ore 21.15 – Grease, di Randal Kleiser (USA, 1978)

 

Cinequartiere:

o   giovedì 1. luglio 2021, ore 21.15 – Rifkin’s Festival, di Woody Allen (USA – ESP, 2020) – Corso San Gottardo, davanti a Banca Stato

o   giovedì 15 luglio 2021, ore 21.15 – I segreti del mestiere, di Andreas Maciocci (CH, 2019) – Boffalora

o   venerdì 23 luglio 2021, ore 21.15 – Nonno questa volta è guerra, di Tim Hill, con Robert De Niro (USA, 2020) – Centro Giovani

o   giovedì 29 luglio 2021, ore 21.15 – Crudelia, di Craig Gillespie (USA, 2021) – Piazza Municipio

o   giovedì 5 agosto 2021, ore 21.00 – FILM SORPRESA – Piazza Municipio

o   giovedì 12 agosto 2021, ore 21.00 – FILM SORPRESA – Pedrinate

o   giovedì 19 agosto 2021, ore 21.00 – FILM SORPRESA – Pedrinate

o   giovedì 26 agosto 2021, ore 21.00 – FILM SORPRESA – Corso San Gottardo, davanti a Banca Stato

 

Foto ©Aline d’Auria (2020)

  • Informazioni pratiche

 Drive-in con il proprio veicolo: è obbligatoria l’iscrizione, da effettuare entro le ore 12.00 del giorno della proiezione attraverso il sito web chiasso.ch. È previsto l’ingresso a un massimo di 50 automobili. Si prega di rispettare le indicazioni contenute nella e-mail di conferma. I veicoli dovranno essere parcheggiati secondo le indicazioni date dagli addetti alla sicurezza. Sarà possibile scendere dall’automobile, nel rispetto comunque delle norme vigenti in materia di Covid-19.

Spettatori seduti: al momento dell’accesso all’area, agli spettatori sarà richiesto di lasciare i propri dati. Questi saranno conservati unicamente per il tempo richiesto per la tracciabilità. Le sedie verranno collocate nel rispetto delle norme decise dalle autorità: non sarà dunque possibile spostarle.

Non è previsto un intervallo. In caso di cattivo tempo, la proiezione viene organizzata alla pista del ghiaccio (senza vetture) (tranne giovedì 26 agosto 2021).

Tutti gli spettatori sono tenuti a indossare la mascherina e a rispettare le distanze.

 

Vai all'articolo
22/04/2021
Mostra m.a.x. museo “La reinterpretazione del classico: dal rilievo alla veduta romantica nella grafica storica”

Dal 2 marzo al 12 settembre 2021, il m.a.x. museo propone la mostra LA REINTERPRETAZIONE DEL CLASSICO: DAL RILIEVO ALLA VEDUTA ROMANTICA NELLA GRAFICA STORICA. L’esposizione ha l’obiettivo di presentare la produzione incisoria dell’Antico fra Settecento e Ottocento ripercorrendo il fenomeno storico della reinterpretazione e della fortuna critica del classico.

L’esposizione si inserisce nel filone della “grafica storica”, uno degli ambiti di approfondimento del m.a.x. museo, ed è curata da Susanne Bieri e Nicoletta Ossanna Cavadini.

Sono  esposte quasi duecento incisioni all’acquaforte, a bulino e puntasecca di rara bellezza, stampe acquarellate, litografie e cromolitografie. In mostra sarà possibile ammirare, fra le altre, le incisioni volute da Johan Joachim Winckelmann per rappresentare l’Antico, le stupende acqueforti di Giovanni Battista e Francesco Piranesi, le suggestive incisioni di Luigi Rossini e le molte vedute fra cui quelle di Nicolas-Marie-Joseph Chapuy e di Johann Jakob Wetzel, paesaggi delle città europee mete del Grand Tour, affiancati da alcuni pregevoli reperti archeologici (monete, medaglie e marmi). 

Alla mostra è abbinato il catalogo, con saggi di Massimo Lolli, Susanne Bieri, Angela Windholz, Pierluigi Panza, Mauro Reali, Raffaella Bosso e Nicoletta Ossanna Cavadini e un ricco apparato iconografico (320 pp., italiano/inglese, Edizioni d’arte Skira Milano-Ginevra 2021). Viene proposto anche un “mini-catalogo” 15,5 x 15,5 (pp. 120, edizioni m.a.x. museo) con testi pannelli mostra e una selezione di immagini.

L’esposizione vanta la sinergia con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli MANN e una fitta rete di prestatori: la Biblioteca dell’Accademia di architettura USI di Mendrisio, la Biblioteca Cantonale di Lugano, il m.a.x. museo di Chiasso con la sua collezione, l’associazione Avvenire dell’Antico (AdA) e molti collezionisti privati. È resa possibile grazie al Dicastero Educazione e Attività culturali del Comune di Chiasso, con il sostegno della Repubblica e Cantone Ticino-Fondo Swisslos, di “Cultura in movimento” dell’Aiuto federale per la lingua e la cultura italiana, dall’AGE SA, dell’associazione amici del m.a.x. museo (aamm).

Si ringrazia la SUPSI-Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana, e in particolare il Laboratorio cultura visiva del Dipartimento ambiente costruzioni e design, per la collaborazione nell’ambito del progetto grafico, così come MyAcademy e Tectel per lo sponsoring tecnico.

Eventi

Vai all'articolo
22/04/2021
Mostra Spazio Officina “Manlio Monti, attività grafica e sua genesi”

La mostra MANLIO MONTI. ATTIVITÀ GRAFICA E SUA GENESI intende presentare la ricerca sulla grafica d’arte e la sua divulgazione svolte da Manlio Monti, artista incisore ticinese con atelier a Locarno. Dal 10 aprile al 3 giugno 2021 allo Spazio Officina sarà esposta l’intera raccolta di stampe Club 365, progetto creato da Manlio Monti nel 1998 per favorire la conoscenza e la diffusione dell’incisione calcografica; allo Spazio Officina vengono proposte le opere di oltre 60 artisti, di sei nazionalità, oltre ad alcune opere dello stesso Manlio Monti. Allo Spazio Officina saranno inoltre visibili le raccolte denominate cartelle nere (che abbinano sei incisioni a un testo letterario o poetico), cartelle blu e cartelle grigie, nonché una selezione di pubblicazioni e libri d’artista stampati dalle Edizioni Il Salice (fondate da Monti nel 1987).  Complessivamente sono esposte quasi trecento grafiche (280) realizzate con diverse tecniche: dall’acquaforte all’acquatinta, dal bulino alla puntasecca, dalla ceramolle alla stampa a secco fino alla serigrafia. In mostra è presente anche un torchio progettato e costruito dallo stesso artista ticinese, e donato in occasione della mostra al m.a.x. museo.

 L’esposizione, curata da Manlio Monti e Nicoletta Ossanna Cavadini, rappresenta in quanto mostra personale antologica sulla grafica d’artista una prima assoluta per Manlio Monti in una struttura museale pubblica, prima d’ora infatti ha presentato – in diverse occasioni – le proprie opere in gallerie private o in esposizioni collettive.

 La mostra si inserisce nel filone del genius loci, concepito per dar spazio ad artisti che hanno operato e operano con un proprio Atelier sul territorio ticinese. Manlio Monti ha alle spalle una lunga e ricca attività non solo come artista e docente, ma in maniera molto saliente anche come divulgatore e promotore della grafica d’arte e dei suoi protagonisti, sia in terra ticinese sia oltre i confini nazionali.

 La mostra è resa possibile grazie al Dicastero Educazione e Attività culturali del Comune di Chiasso, con il sostegno dell’AGE SA e dell’associazione amici del m.a.x. museo (aamm). Si ringrazia la SUPSI-Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana – in particolare il Laboratorio di cultura visiva del Dipartimento ambiente costruzioni e design per la collaborazione nell’ambito del progetto grafico -, e il Circolo “Cultura, insieme” Chiasso per il sostegno alla conferenza pubblica di Manlio Monti.

Eventi

 

Vai all'articolo
22/04/2021
Cerimonia insediamento Municipio

Si è svolta giovedì 22 aprile 2021 la cerimonia di insediamento del Municipio di Chiasso per la legislatura 2021-2024.

Nella Sala del Consiglio comunale, di fronte al Giudice di Pace Maurizio Cattaneo, i Municipali hanno rilasciato la dichiarazione di fedeltà alle Costituzioni e alle leggi, firmando l’attestato.

A causa della situazione sanitaria, si è dovuto rinunciare alla cerimonia in forma pubblica. L’insediamento si è svolto alla presenza delle persone coinvolte e di alcuni familiari dei Municipali, ed è stato trasmesso in streaming sul sito web www.chiassotv.ch, canale su cui può essere rivisto.

Comunicato stampa

Ecco alcune fotografie scattate durante la cerimonia.

   

Vai all'articolo
Documenti on-line